Non sprecare il tuo TEMPO

Non sprecare il tuo TEMPO

Molte volte, non ci rendiamo conto di quanto sia importante NON sprecare il nostro prezioso TEMPO e soprattutto NON trovarci fra 20 anni a vivere di RIMPIANTI.
Il tempo non ha prezzo e quando è passato non torna più indietro. Ad un certo punto della nostra vita, se non lo abbiamo già fatto, ci chiederemo cosa saremmo potuti essere se avessimo avuto il coraggio di farlo oppure se AVESSIMO TROVATO IL TEMPO PER FARLO!

Sai cosa ti dico? Io ho SCELTO che NON voglio vivere di rimpianti, di cose NON fatte o NON dette ma voglio imparare a prendere le decisioni migliori, di non VIVERE nella paura di non riuscire a farcela, di essere giudicata, di ritrovarmi a dirmi un giorno a dire…”come è passato in fretta in TEMPO e ormai non possiamo più tornare indietro”.

Cosa mi ha portato a questa consapevolezza? Il pensiero che purtroppo TUTTI abbiamo una bella etichette invisibile attaccata addosso con la DATA di SCADENZA impressa ma, la fregatura è …. che non sappiamo quale sia questa DATA.

Prova a pensare, fra 20 anni di cosa ti pentirai?

  • Di esserti preoccupato troppo di quello che dice la gente. Troppo spesso ci ritroviamo ad inseguire sogni ed aspettative altrui (genitori, amici e società in generale) e sembra che quello che dicono gli altri sia “legge” da seguire alla lettera e se sbagli….”apriti cielo quante paranoie!”. Bhe ti ricordi quando andavi all’asilo? Le litigate? Le tirate di capelli? Pensa…. non te lo ricordi per cosa? Infatti! Proprio così, fra 20 anni non te lo ricorderai cosa dicono oggi di te 😛 , quindi???  Vivi la tua vita e fregatene beatamente di quello che pensano gli altri: conta solo il giudizio che hai di te stesso e delle persone che ami e che ti amano per quello che sei.
  • Di aver procrastinato troppo a lungo quel progetto. Tantissimi non sanno nemmeno il significato di procrastinazione, ma io non smetto mai di ricordalo (essendo anche io una ex procrastinatrice anonima 😛 )
    Rimandare al domani con lo scopo di temporeggiare o, addirittura, di non fare ciò che si dovrebbe.
    Prima che il “treno sia ormai passato” e se NON vuoi vivere di rimpianti, piantala di procrastinare.
  • Di non esserti preso cura della tua salute. A 20 anni ci sentiamo invincibili. A 30 anni cominciamo ad avere alcuni dubbi sui nostri super poteri. A 40 anni il divano inizia ad avere un fascino esotico. A 50 anni… bho!
    Quando mi tocca andare dal dottore sono sempre preoccupata… ho sempre paura che la “DATA di SCADENZA” sia vicina ma forse è anche un po’ colpa mia. Quindi mi dico “alza le chiappe e datti una mossa”  ma non farlo solo quando ti prendere la “fifa” 🙂
  • Di non aver vissuto la tua vita. L’autrice del libro “Vorrei averlo fatto” è Bronnie Ware un’infermiera australiana, che ha scritto un breve libro in cui ha raccolto i cinque più grandi rimpianti dei pazienti in fin di vita che ha avuto l’onore di assistere nel corso degli anni. Il loro rimpianto più grande? Non aver vissuto fino in fondo la propria vita. Siamo talmente oberati, dagli impegni, dalle responsabilità che ci dimentichiamo di vivere la nostra vita, di rispettare i nostri valori, di inseguire i nostri sogni.
  • Di non aver detto cosa provavi a quella persona. Ogni lasciata è persa. Quanto pensi di aspettare prima di confessare quello che provi a quella persona speciale? Se non lo farai, rischi di pentirtene per il resto della tua vita.
  • Di non aver coltivato le tue amicizie. In questi anni ho capito che le amicizie sono di diversi tipi: quelle dell’infanzia, quelle fraterne, quelle familiari, quelle “da far serata”, quelle “delle mamme”, quelle “per le chiacchiere”, quelle “a distanza”, quelle “per stare in compagnia”, insomma di amicizie ce ne sono di tanti tipi ma solo recentemente ho scoperto l’importanza che ogni amicizia ti sa donare “qualcosa” che ti arricchisce DENTRO. Non smettere mai di coltivarle perchè se te ne prenderai cura, di qualsiasi tipo siano, saranno per TUTTA LA VITA.
  • Di non essere stato grato per quello che avevi. Ci accorgiamo di quanto fossimo fortunati tutte le volte che perdiamo qualcosa: è inevitabile, a meno che… a meno che non iniziamo ad essere grati o Coltivare la Gratitudine è la via della Felicità ogni santo giorno!
  • Di non aver detto abbastanza “ti voglio bene” alle tue persone care. Io lo ripeto sempre alle persone a me care “TI VOGLIO BENE” e, se non riesco a dirlo, le abbraccio perchè spero lo capiscano.  Hai mai pensato a cosa faresti se ti dicessero che ti rimangono appena 5 minuti di vita? tu cosa diresti e cosa vorresti sentirti dire? Allora non aspettare…comincia  a dirlo subito! Io ho già iniziato spero lo farai anche tu!
  • Di aver sprecato il tuo tempo. Non devi aspettare vent’anni per renderti conto di quanto tempo sprechi ogni giorno. Rimboccati le maniche e pensa “fra 20 anni cosa non vorrei IO rimpiangere?”.

Qualsiasi persona tu sia, utilizza il TUO tempo per dedicarti a ciò che ti appassiona,a quello in cui credi, a coltivare le attività che ti fanno sentire VIVA e non devi MAI perder di vista quale è la tua vera strada.
Continua a coltivare le tue passioni, le relazioni con le persone che ami, dedicati agli amici, quelli VERI, alle persone SPECIALI della tua VITA per i quali vale la pena dedicare il TUO TEMPO.  Rita