La Teoria del Barattolo di maionese per Capire cosa CONTA nella VITA

La Teoria del Barattolo di maionese per Capire cosa CONTA nella VITA

La Teoria del Barattolo di maionese per Capire cosa CONTA nella VITA
La Teoria del Barattolo di maionese per Capire cosa CONTA nella VITA

 

In uno dei tanti corsi che ho frequentato, riguardanti la crescita personale, mi hanno proposto la lettura seguente. Personalmente, la storia nella sua semplicità, mi ha fatto capire quante volte nella nostra vita perdiamo di vista quali siano le nostre VERE priorità lasciando spazio e dedicando tempo, a quello che non è veramente importante per renderci FELICI!

Teoria del barattolo di maionese

Un professore, prima di iniziare la sua lezione di filosofia, pose alcuni oggetti davanti a sé, sulla cattedra. Senza dire nulla, quando la lezione iniziò, prese un grosso barattolo di maionese vuoto e lo riempì con delle palline da golf. Domandò quindi ai suoi studenti se il barattolo fosse pieno ed essi risposero di si.

Allora, il professore rovesciò dentro il barattolo una scatola di sassolini, scuotendolo leggermente. I sassolini occuparono gli spazi fra le palline da golf. Domandò quindi, di nuovo, ai suoi studenti se il barattolo fosse pieno ed essi risposero di si.

Il professore, rovesciò dentro il barattolo una scatola di sabbia. Naturalmente, la sabbia occupò tutti gli spazi liberi. Egli domandò ancora una volta agli studenti se il barattolo fosse pieno ed essi risposero con un si unanime.

Il professore tirò fuori da sotto la cattedra due bicchieri di vino rosso e li rovesciò interamente dentro il barattolo, riempiendo tutto lo spazio fra i granelli di sabbia. Gli studenti risero!

“Ora”, disse il professore quando la risata finì, “vorrei che voi consideraste questo barattolo come fosse la vostra vita. Le palline da golf sono le cose importanti: la vostra famiglia, i vostri figli, la vostra salute, i vostri amici e le cose che preferite; cose che se rimanessero dopo che tutto il resto fosse perduto riempirebbero comunque la vostra esistenza”.

“I sassolini sono le altre cose che contano, come il vostro lavoro, la vostra casa, l’automobile. La sabbia è tutto il resto, le piccole cose”.

“Se metteste nel barattolo per prima la sabbia”, continuò, “non resterebbe spazio per i sassolini e per le palline da golf. Lo stesso accade per la vita. Se usate tutto il vostro tempo e la vostra energia per le piccole cose, non vi potrete mai dedicare alle cose che per voi sono veramente importanti“.

“Curatevi delle cose che sono fondamentali per la vostra felicità. Giocate con i vostri figli, tenete sotto controllo la vostra salute. Portate il vostro partner a cena fuori. Fatevi un altro giro sugli sci o al mare! C’è sempre tempo per sistemare la casa e per buttare l’immondizia. Dedicatevi prima di tutto alle palline da golf, le cose che contano sul serio. Definite le vostre priorità, tutto il resto è solo sabbia“.

Una studentessa alzò la mano e chiese che cosa rappresentasse il vino. Il professore sorrise. “Sono contento che tu l’abbia chiesto. Serve solo a dimostrare che per quanto possa sembrare piena la tua vita: c’è sempre spazio per un paio di bicchieri di vino con un amico“.

Che dire, a volte, perdiamo di vista quali sono le cose veramente importanti per la nostra vita dando per scontato che tutto ci sia dovuto. Definiamo con noi stesse quali siano veramente le priorità della nostra vita: la nostra famiglia che ci sarà sempre per noi, la salute che i soldi non possono comprare, la serenità e felicità di godere di quello che abbiamo. Dobbiamo imparare ad apprezzarle giorno per giorno le nostre “palline da golf”, rendendoci conto che un orologio scorre inesorabile e il tempo non ritornerà più indietro.
Ci ritroviamo ogni giorno a correre affannosamente, ricercando di incastrare alla perfezione tutti i tasselli nella nostra vita e alla fine renderci conto di essere insoddisfatti di quello che abbiamo.

Se siete in questo blog è perchè avete capito che siete voi artefici del vostra destino, e pertanto “lavorate” giorno per giorno su voi stesse: Trovate il tempo per definire quali sono le vostre “palline da golf”…tutto il resto è solo SABBIA! Rita