Ho bisogno di ME

Ho bisogno di ME

Quante volte ho pianto non solo con gli occhi ma soprattutto con il cuore.
Quante volte mi sono sentita dentro una gabbia, dentro a una infelicità che non riuscivo a spiegare.

Mentre mi sono vergognata a raccontare a me stessa di “non essere felice” chiedendomi se forse sono io ad essere “sbagliata”, forse non sono abbastanza grata alla vita, forse sono solo una egoista che non riesce ad apprezzare la bellezza di quello che ho avuto la fortuna di avere.

Perché succede a me questo? Perché non riesco ad assaporare la bellezza dei risultati che ho ottenuto, guadagnato, sudato?

Mi dicono “guarda chi sta peggio di te” come se vedere chi sta male ti faccia stare meglio.

Mi dicono “devi essere una donna forte” non puoi permetterti di perdere il controllo o essere stanca o debole.

Lascia che te lo dica, sai cosa mi son detta?

Mi manca qualcosa che in questo momento ho perduto.

Mi manca la serenità che avevo quando non avevo pensieri e quando non c’era qualcuno che dipendeva da me.

Sento la mia libertà soffocata dalla dittatura delle abitudini.

Sento il peso delle responsabilità e dei doveri che una famiglia mi ha messo di fronte.

Sento il bisogno di sentirmi viva, mi manca  sentire dentro di me quella energia, quell’entusiasmo, quella voglia di fare che avevo quando non mi sentivo “vecchia” dentro.

Ho bisogno di sentirmi compresa e non essere criticata.

Ho bisogno di avere vicino a delle persone che ascoltano e che mi lasciano parlare.

Ho bisogno che mi dicano “sono orgogliosa di te” e di quello che fai per gli altri.

Ho bisogno di riuscire ad esprimere le mie emozioni senza essere fraintesa.

Ho bisogno di trovare il tempo non solo per gli altri ma soprattutto per me stessa.

Me stessa, la persona più importante della mia vita.

Quella che guardo allo specchio alla mattina e con cui condivido i pensieri della sera.

La persona che sono diventata, la persona che devo ringraziare ed elogiare ogni giorno.

Quella che mi fa affrontare la vita, quella che riesce a vincere quando tutti la danno per perdente.

Quella che si è guadagnata quello che ha difronte.

E allora sai cosa mi dico?

Girati e guarda tutto quello che hai già superato.

Guarda quanta strada hai già affrontato grazie alla tua forza.

Pensa da dove sei partita e guarda dove sei arrivata.

Non lasciarti abbattere. Non pensare di essere una egoista se pensi a te stessa.

La tua felicità renderà anche chi ti sta vicino sereno.

Non pensare di essere “sbagliata” perché ti manca la tua libertà.

Sei sana, sei viva, sei forte ma allo stesso tempo debole.

Sei una persona che ha bisogno di amare e sentirsi amata.

Sei una persona unica, che vale, che ha lasciato un segno.

E quando il tuo cuore piange pensa a non soffocare MAI le tue emozioni.

Sono loro che ti hanno fatto diventare la persona che sei:

VERA, UNICA , BELLA, proprio come sei TU!

Ritina80