I FIGLI SONO GRANDI GIOIE, MA... DI Carolina Turroni

I FIGLI SONO GRANDI GIOIE, MA… DI Carolina Turroni

I FIGLI SONO GRANDI GIOIE, MA…

I figli sono grandi gioie , ma quella gioia è proporzionata all’impegno , al lavoro, alla fatica.
Prendiamo i bambini sulle ginocchia, anche quando sbuffano, quando recalcitrano, quando escono parole troppo taglienti dalle loro bocche così piccole.
Prendiamo i bambini sulle ginocchia , raccontiamo loro – come la più bella e magica delle favole – il nostro amore e facciamoli ridere con una smorfia, uno sguardo buffo, una sciocchezza qualunque.
Loro non lo sanno , ma stiamo tessendo ragnatele invisibili e resistenti che sapranno avvolgerli nei momenti di maggior bisogno e tirarli dalla parte del bene quando il male proverà ad affascinare i loro cuori inesperti .
Ricorderanno il calore delle braccia avvolgenti chiuse attorno alle loro spalle ed il profumo speciale di chi li ha amati, di quella casa umana dove potevano sempre trovare rifugio e conforto.
E resisteranno. A tutto.
E dalle loro bocche, non più piccole, usciranno parole morbide e sagge, per consolare e comprendere persino se stessi.
Prendiamo i bambini sulle ginocchia, anche quando sembra una cosa da nulla, anche quando non è il tempo, quando la stanchezza ha la meglio, quando il cuore è gonfio e gli occhi sono appesantiti.
Carolina Turroni