DONNE: Da festeggiare ogni giorno

DONNE: Da festeggiare ogni giorno

8 Marzo festa di tutte le Donne…. Alzi la mano chi conosce la storia di questa data…. avanti….avete pensato?
Vi vedo….nessuna ha alzato la mano! BECCATE! Brave, tutte pronte ad avere la serata libera con le amiche per andare  a festeggiare con spogliarello annesso e non sapete nemmeno perchè festeggiate???

Diciamo che a me, personalmente, che ci sia SOLO un giorno all’anno in cui si deve essere “festeggiare” la donna, sinceramente NON MI PIACE (magari, gli spogliarelli maschili, dovrebbero pensarli anche per altre occasioni non solo una volta all’anno 😛  ).

Scherzi a parte, purtroppo, stiamo vivendo in un periodo storico, in un mondo, in cui la donna sta attraversando un momento difficile per le violenze,  per la mercificazione del corpo, del NON RISPETTO di loro e del ruolo che ricoprono nella società. La cosa che più mi “tocca” è il fatto che noi donne,  non ci sentiamo al SICURO. Cresce il desiderio di ritirarsi nel nostro “giardino” delle conoscenze più strette, negli affetti sicuri. Tante volte meglio neppure sapere cosa accade fuori, fuori nel mondo, fuori nel nostro paese, fuori dalla porta di casa perchè abbiamo PAURA.

Ma diciamola quale è  la verità: sono la TV,  i giornali o i Social che ci inducono a pensare che sia la PAURA l’unica soluzione per vivere meglio. Meglio starcene in casa, non “impicciarci” dei fatti altrui, non vedere, tacere rinchiuderci al sicuro perché la fuori  “ci sono i mostri“, i maniaci,  “l’uomo nero che ci porta VIA”. Là fuori è tutto possibile, quindi, non hai via di scampo se non rinchiuderti, in casa, meglio non scoprirti troppo sennò se ti violentano “sei tu che l’hai provocato”, meglio che te ne stai chiusa in te stessa “che è megliooo” (come dice “il puffo Quattrocchi” 😛 ).

IO DICO BASTA CO STA LAGNA! Basta compatire le DONNE!

Pensare che una donna sia solo una vittima, una che non possa “difendersi“, che non possa realizzarsi nella vita, che non possa fare altro che reprimersi MI HA DAVVERO STANCATA!
Uno dei motivi che mi ha spinto ad aprire questo blog, è stata proprio la voglia di DIRE che una donna, qualsiasi sia la sua esperienza, le sue attitudini, le sue inclinazioni, le sue esperienze, può DARE .
Perchè, “SE TUTTO è POSSIBILE”, allora “il possibile” è costruire qualcosa di NUOVO grazie ad ognuna di noi DONNE.
Perchè? Perchè abbiamo una marcia in più, perchè una DONNA ha mille esperienze ma che sono tutte molto sottovalutate.

Da occuparsi della casa, dei figli, accudire i genitori,  il “non tirarsi” indietro nel lavoro, “sopportano” un uomo QUANDO è AMMALATO, bhe, penso sia sufficiente a dire che delle persone che possono portare sulle proprie spalle questi “pesi” possano soltanto che avere gli ATTRIBUTI al pari di un uomo.

Quindi, noi DONNE, spendiamoci, usiamo il tempo (come i rari momenti sedute, da sole,  sul Water) , la voglia, l’entusiasmo, l’intelligenza e l’esperienza accumulata in una vita per continuare a CRESCERE, per avere FIDUCIA IN NOI STESSE, per  essere FELICI per quello che abbiamo e SIAMO.  NON dobbiamo AVERE PAURA di aprirci al mondo, di uscire dal nostro guscio, rompere questa corazza che ci portiamo dentro ma che ci hanno incollato addosso!

Ragazze, il mondo ci aspetta, aspetta noi DONNE,  perchè siamo noi che possiamo fare la DIFFERENZA, partendo dal nostro cuore, dalla nostra famiglia, dalle nostre passioni, dal nostro piccolo giardino e spalancare le porte ed aprirci a questo mondo con l’entusiasmo, la caparbietà, la determinazione che solo una DONNA può avere.

Io credo che ognuna di noi possa dare qualcosa: lo facciamo già, lo facciamo ogni giorno ed è per questo che NOI DONNE dobbiamo essere FESTEGGIATE OGNI GIORNO.

Il nostro posto nel mondo ce lo siamo conquistato e, ogni giorno, continuiamo a sudare per tenercelo stretto. Rita

Tieni sempre presente

di Madre Teresa Di Calcutta

Tieni sempre presente
che la pelle fa le rughe,
i capelli diventano bianchi,
i giorni si trasformano in anni.
Pero’ cio’ che e’ importante
non cambia; la tua forza
e la tua convinzione
non hanno eta’.

Il tuo spirito e’ la colla
di qualsiasi tela di ragno.
Dietro ogni linea di arrivo
c’e’ una linea di partenza.
Dietro ogni successo
c’e’ un’altra delusione.
Fino a quando sei vivo,
sentiti vivo.

Se ti manca cio’ che facevi,
torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite…
insisti anche se tutti
si aspettano che abbandoni.
Non lasciare che si arrugginisca
il ferro che c’e’ in te.
Fai in modo che invece
di compassione,
ti portino rispetto.

Quando a causa degli anni
non potrai correre,
cammina veloce.
Quando non potrai
camminare veloce, cammina.
Quando non potrai
camminare, usa il bastone.
Pero’ non fermarti mai.

Madre Teresa di Calcutta