ARTmiFeltro

ARTmiFeltro

Secondo me la cosa più interessante che emerge lavorando con questa tecnica è il fatto che tu non sia l’autore soltanto dei tuoi prodotti (abiti, cappelli o borse), ma che tu riesca anche a partecipare direttamente alla creazione del materiale stesso, ovvero persino della sua composizione!

Mamma casalinga vs Mamma che lavora

Mamma casalinga vs Mamma che lavora

A noi mamme. Tutte facciamo la stessa cosa con metodologie diverse: mettiamo il nostro impegno, il tempo, la salute, le nostre conoscenze ma soprattutto il nostro amore per crescere degli esseri umani. Nulla di più, nulla di meno.
Accettiamo le scelte che facciamo e cerchiamo di migliorare ciò che non ci va, cercando nel contempo di vivere al meglio la vita che abbiamo.
E per favore, evitiamo di metterci le une contro le altre perché è solo una perdita di tempo dato che non esistono madri migliori di altre, ma solo ottime mamme che fanno del loro meglio.

Amami, ma non fermare le mie ali se vorrò volare. Non chiudermi in una gabbia per paura di perdermi. Amami con l’umile certezza del tuo Amore ed io non andrò più via e se sarò in un cielo lontano ritroverò la strada del tuo pensiero. Se sarai con me ti insegnerò a volare e tu mi insegnerai a restare. Preghiera Indiana

Amami, ma non fermare le mie ali se vorrò volare. Non chiudermi in una gabbia per paura di perdermi. Amami con l’umile certezza del tuo Amore ed io non andrò più via e se sarò in un cielo lontano ritroverò la strada del tuo pensiero. Se sarai con me ti insegnerò a volare e tu mi insegnerai a restare. Preghiera Indiana

Amami, ma non fermare le mie ali se vorrò volare. Non chiudermi in una gabbia per paura di perdermi. Amami con l’umile certezza del tuo Amore ed io non andrò più via e se sarò in un cielo lontano ritroverò la strada del tuo pensiero. Se sarai con me ti insegnerò a volare e tu mi insegnerai a restare.
Preghiera Indiana

Mi piacciono quelle persone che ci sono.Senza grandi scene. Senza grandi parole. Ci sono e basta.E le senti e ti senti felice. E son lì adagiate sulla parte del cuore cha fa più’ male, per soffiarne via il dolore. Io li chiamo AMICI . Antonella Coletta

Mi piacciono quelle persone che ci sono. Senza grandi scene. Senza grandi parole. Ci sono e basta. E le senti e ti senti felice. E son lì adagiate sulla parte del cuore cha fa più’ male, per soffiarne via il dolore. Io li chiamo AMICI . Antonella Coletta

Mi piacciono quelle persone che ci sono. Senza grandi scene. Senza grandi parole. Ci sono e basta. E le senti e ti senti felice. E son lì adagiate sulla parte del cuore cha fa più’ male, per soffiarne via il dolore. Io li chiamo AMICI .
Antonella Coletta